Cambiare abitudini verso le città verdi elettriche

Le abitudini dei motociclisti elettrici stanno cambiando radicalmente.

Dopo la pandemia di coronavirus e la progressiva revoca delle misure di blocco globale, la mobilità elettrica dell'ultimo miglio assumerà un nuovo ruolo significativo nella vita dei residenti della città. Gli effetti si fanno sentire chiaramente in Europa, dove Valencia sta registrando un enorme aumento dell'uso di scooter elettrici.

Anche nel resto del mondo, i nuovi dati raccontano la storia di come i motociclisti si stanno impegnando con i veicoli elettrici di micromobilità in una varietà di modi nuovi ed entusiasmanti. Ecco le tre statistiche più interessanti che ci aspettiamo di vedere nel mondo post COVID

1.) Più piloti per la prima volta


In tutto il mondo, un numero crescente di persone prova per la prima volta la micromobilità. Ciò è probabilmente il risultato di diversi fattori, tra cui la necessità di distanziarsi socialmente, la riluttanza a trovarsi in spazi ristretti e una ridotta domanda di trasporto pubblico per accogliere gli spostamenti locali.

La tendenza è particolarmente alta in Nord America, dove la percentuale di piloti Bird per la prima volta è più che raddoppiata rispetto ai livelli pre-COVID.

2.) Quasi il doppio dei ciclisti per la prima volta stanno diventando ciclisti abituali


Sta emergendo una tendenza molto promettente quando le persone scelgono tra il ritorno all'auto o lo sviluppo di nuove abitudini di mobilità più sostenibili. Secondo i dati di Bird estratti a livello globale nell'ultimo mese, i tassi di fidelizzazione dei nuovi utenti sono aumentati di oltre il 93%. Ciò significa che le persone che provano gli scooter elettrici per la prima volta stanno rapidamente diventando ciclisti abituali.

Come minacciano i livelli di inquinamento atmosferico urbano tornare alla normalità dopo il COVID, questo significativo aumento della fidelizzazione dei motociclisti potrebbe aiutare a garantire che almeno alcuni dei guadagni ambientali realizzati durante il blocco globale vengano mantenuti.

3.) I viaggi in scooter sono più lunghi del 50%.


Alcune città hanno visto aumentare sia nelle corse che nella durata della corsa viste post-COVID:
Inizialmente è stato attribuito questo al desiderio di tornare all'aperto vivendo l'aria fresca e lo spazio aperto, ma stiamo vedendo forti indicazioni che potrebbe essere una tendenza a lungo termine correlata a cose come problemi di trasporto pubblico, quasi mille miglia di nuove aperture strade e un picco nella costruzione di infrastrutture ciclabili protette”.

Settimane dopo, questa tendenza continua, evidenziando una maggiore dipendenza dalla micromobilità per facilitare i viaggi locali più lunghi.

La nostra famiglia di scooter URBO è progettata appositamente per i pendolari. Sono durevoli, la nostra batteria Panasonic ha un'autonomia molto lunga e sono portatili e robusti. Troverai maggiori informazioni tecniche qui (https://www.urboscooters.com/pages/main-features-of-the-urbo-scooters)


Leave a comment

Please note, comments must be approved before they are published

Questo sito è protetto da reCAPTCHA e applica le Norme sulla privacy e i Termini di servizio di Google.


You may also like

View all
Example blog post
Example blog post
Example blog post